Amendolea, la Pasquetta al Castello

Lunedì 18 ti propongo questo viaggio per trascorrere una Pasquetta diversa che ti permetterà di conoscere un angolo pazzesco della provincia di Reggio Calabria.

L’antico borgo di Amendolea è posto su di una altura a 350 Mt sul livello del mare, poco distante dall’odierno abitato, rappresenta una traccia molto significativa della gloria goduta da quel pezzo di Calabria in un passato non molto lontano.


Ruderi Castellojpg
Le origini del Borgo, si perdono nei secoli, sappiamo ad esempio che non molto lontano da li, in località Rocca del Lupo (una caratteristica penisola che divide, in prossimità della confluenza, le Fiumare Amendolea e Condofuri) viene attestata la presenza umana già nel Neolitico.



La Via dei Borghi ad Amendoleajpg


Alcuni studiosi ritengono L’Amendolea l’originario confine tra le Polis di Reggio e Locri, ma non vi è unanimità di vedute sul punto in quanto secondo un’altra teoria tale confine passava invece nell’odierna Fiumara Palizzi.

Risulta però evidente che le caratteristiche del borgo così come pervenutoci siano da rintracciare in epoca medievale.


Punto di raduno

  img_20170427_155159png

LINK GOOGLE MAPS

Programma:
09.30  Raduno in prossimità del ponte sull'Amendolea in località Passomasseria (vedi foto e link sopra)
09.45 Dopo la registrazione ci sposteremo in auto alla volta del borgo di Amendolea dove inizieremo il nostro percorso trekking
10.00 Visita delle chiese fuori le mura, dei ruderi del castello Ruffo e della spianata del borgo
12/12.30 Fine

Costo esperienza
10 € a persona

Max partecipanti
15

Difficoltà
T (turistica, semplice)

Attrezzatura per l'escursione
- Zainetto
- Scarponcini da trekking o scarpe che garntiscono aderenza al terreno (vietate calzature aperte)
- Acqua 1,5 L

PER INFO E PRENOTAZIONI
Domenico 3489308724

Chiesa San Nicola AmendoleaJPG